lunedì 10 dicembre 2012

Essere in continuo divenire


Atteggiamento mentale felice significa scoprire o riscoprire il proprio essere. Seguire la propria direzione diventa possibile e reale conoscendo gli strumenti adatti…

“Ieri non è che un sogno e domani solo una visione. Ma oggi, se ben vissuto, fa di ieri un sogno di felicità e di ogni domani una visione di speranza. Osserva, dunque, attentamente questo giorno.”  Proverbio Sanscrito

Ogniqualvolta che una persona tende a “fare” o ad “essere” come qualcun altro, si priva di un pezzetto del proprio potere personale. Forse si è cresciuti in un ambiente in cui si tendeva a dire “fai come quella persona”, il professore, l’educatore, il leader ecc. Oppure si diceva “sii come…”.


                                    Scopri chi vuoi essere


Molto raramente si incontrano persone che promuovo il sé. La riscoperta della tua vera essenza. Essere e non credere di essere. Risulta semplice riconoscere le persone che promuovono il sé, perché sono quelle che non ti diranno mai “fai come me” o “sii come me”. Queste persone ti diranno “fai come vuoi tu”, o “sii te stesso”.

A contatto con queste persone, si percepisce immediatamente una vibrazione piacevole di chi non vuole convincerti (vincere con) di nulla, ma tenderanno a farti riflettere e a connettere su chi sei veramente.

Tu lo sai! Sai cosa vuoi essere e sai cosa vuoi fare. L’atteggiamento mentale felice promuove la felicità come espressione del proprio essere. Solo se si agisce con quel sentimento di felicità interiore, possiamo ottenere i risultati che vogliamo raggiungere.

                                             La tua visione        


|||| Non esiste un solo punto di vista, ma ne esistono molteplici. (twittalo!)

Dato che la vita è un continuo divenire, avere una propria visione di dove si vuole arrivare e di chi si vuole essere, ci aiuta ad indirizzare e incanalare le nostre energie in base all’intenzione.

L’intenzione è un potere smisurato che ci aiiuta ad ottenere ciò che vogliamo. L’intenzione è più potente del desiderio, in quanto il desiderio può non realizzarsi, ma l’intenzione funziona come un motore. Se tu ed io abbiamo l’intenzione di andare al bar più vicino per prenderci un caffè, l’intenzione espressa ci farà  andare verso, e ci farà compiere le azioni che servono per realizzare questa intenzione.

E se quel bar fosse chiuso? Allora il desiderio di prenderci un caffè in quel bar non sarà realizzato, ma l’intenzione può rimanere e ci accompagnerà al bar successivo.

Nello scoprire il proprio essere o qualsiasi altra impresa si voglia compiere, l’intenzione da sola non basta. Quel che serve è una visione specifica e una chiarezza d’intenti dei passi da compiere.

Quindi avere un chiaro obiettivo, rinforza l’intenzione e ci farà conoscere ciò che noi vogliamo. Una volta, partecipando ad un convegno, ho sentito dire che senza una visione e senza conoscere degli strumenti adatti, è pericolosissimo avere tanta voglia di cambiare.

Se si ha tanta voglia di riparare un elettrodomestico guasto, ma non si hanno conoscenze, né tanto meno gli strumenti adatti per sistemarlo, smontarlo, nel tentativo di cambiare la situazione, può solo peggiorare le cose.

Ecco perché una chiara visione, può farti acquisire le conoscenze che ti occorrono, o farti mettere in contatto con quel professionista capace di darti gli strumenti per risolvere quella situazione.

Uno strumento essenziale in qualsiasi viaggio è l’ironia. Anche l’ironia è una forza oltre misura, specialmente quella utilizzata con se stessi. Imparare ad utilizzarla e a ridere può rendere piacevole qualunque impresa si compia nel trasformare in materia la propria visione.

|||| L’immaginazione e i pensieri creano e modellano la tua realtà. (twittalo!)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...